Apicoltura Ilaria Rilievo è una piccola azienda di apicoltura situata nella zona pedemontana dell’Alto Vicentino. In questa zona, le grandi estensioni dell’agro-industria fortunatamente lasciano il posto ai piccoli orti e frutteti privati, a boschetti di tigli, carpini, frassini e noccioli, punteggiati a fine marzo dai fiori dei ciliegi selvatici e dei mirabolani.


Ilaria rilievo apicoltura Dalle sponde del Timonchio, ricche di saliconi, noccioli e acacie, le api risalgono le pendici dolci dell’altopiano del Tretto, raggiungendo i prati di tarassaco, salvia dei prati e colorate leguminose. In estate sono i tigli del Summano a costituire il principale raccolto di nettare per le api, che viene aromatizzato dalla presenza del forte castagno e della fortunata e nera melata. A fine Giugno, allestisco un piccolo apiario anche nel centro della Laguna di Venezia, a Lio Piccolo, Cavallino: qui le api “vacanziere” bottinano i fiori di Limonium, producendo il prezioso e profumato miele di Barena.
Dai voli liberi delle api nascono i mieli di millefiori, acacia, tiglio, millefiori di montagna, castagno, melata, e barena estratti nel laboratorio dell’azienda e venduti direttamente al consumatore o a qualche piccolo negozio biologico locale. Il miele di castagno, prodotto nei boschi di Valli del Pasubio, si è classificato al primo posto nel concorso nazionale L’ape d’oro, promosso dalla Città di Lazise (Vr).

Come apicoltrice, credo nell’allevamento rispettoso delle api, un allevamento che chiamo gentile, perché non interferisce troppo nella vita degli animali né con trattamenti acaricidi chimici o forti stimolazioni di nutrimento né con pratiche di apicoltura che ritengo invasive.
L’allevamento è certificato bio da Bios dal 2013.
Dal 2017 collaboro col birrificio Birre delle Terra, presente al mercato, per la produzione della BEErra, un idromele che, grazie alla preziosa ricetta del birrificio, diventa una bevanda fresca e dissetante per l’estate, e un allegro aperitivo per ogni occasione.
Altro prodotto aziendale è il Farro dicocco, che coltivo a Schio: ne ricavo la farina ottima per pani, biscotti e torte; e il farro in chicchi, per farrotti e insalate di farro.

Partecipo alla rete Genuino ai Ferrovieri, dove incontro produttori che hanno ben chiaro il loro ruolo di custodi del territorio e trovano tutte le possibilità per migliorare pezzettini di mondo- partendo dal loro piccolo, dalle loro produzioni, dalle relazioni con gli altri produttori.
Andare al mercato Genuino ai Ferrovieri per me è un necessario passo per uscire dalla mia piccola realtà e incontrare chi da più tempo di me si è preso quella responsabilità di cura dell’ambiente. So che al mercato trovo produttori e colleghi che non cedono alle regole del commercio e vanno avanti per la loro strada, forti delle loro idee e del loro rispetto per la Terra. Questo non è un Mercato normale: è un momento di crescita per noi produttori, fuori da ogni retorica di certificazione, che arriva dritto al punto; ed è un momento di scambio con i consumatori, che sono parte integrante di quel movimento di responsabilità a cui tanto teniamo.

Faccio parte dell’associazione culturale Fucina Arte Vicenza, che organizza eventi culturali che spaziano da laboratori di lavorazione dell’argilla, uscite naturalistiche e giochi per i bambini, incontri che uniscono lo yoga alla cura delle api, readings musicali, corsi di apicoltura e altro ancora.

Apicoltura Ilaria Rilievo
Laboratorio e bottega: via Maglio, Santorso. Aperto il sabato mattina dalle 10 alle 13
Contatti
3472753912
ilarilievo@gmail.com
www.apicolturagentile.com
lafucinarte.wixsite.com/fucina-arte-vicenza

Il produttore del mese si presenta

Dove siamo

Vicenza
via Francesco Baracca
Telefono: 3476124124
Email: genuinoaiferrovieri@gmail.com
© 2018 Medi. All rights reserved.